10/9 – Ironia e dintorni

Europa? …ridiamoci sopra!

Lunedì 10 Settembre, ore 20.45
Salone della scuola di armonia “H. Strickler” (Via Don Racheli n.17)

L’ironia è uno sguardo, è una visione del mondo, un modo di raccontare ma anche di capire. Comprendere gli uomini e le donne, le loro azioni e i loro pensieri, sensati o insensati.
Ogni popolo ha una sua ironia, con differenti sfumature che caratterizzano regioni, città, nazioni: esiste così una geografia dell’umorismo.
Questo è un viaggio che coglie alcuni sguardi ironici attraverso l’Europa: partendo dal Portogallo per approdare in Italia”.

In questa seconda serata della rassegna, getteremo uno sguardo letterario sull’Europa di oggi e di ieri, sui suoi abitanti, i loro comportamenti e i loro pensieri, il tutto attraverso la lente dell’ironia. Nell’alternanza di letture e musica, interpretate dalla voce di Barbara Mino, dalla chitarra di Piera Dadomo e dal flauto di Angela Citterio, incontreremo la nostra umanità, e scopriremo simili e differenti modi di guardare alla vita con ironia, una prospettiva oggi quanto mai necessaria all’esistenza quotidiana.

Le letture saranno tratte da:
Il viaggio dell’elefante – Josè Saramago
La lunga notte del dott. Galvan – Daniel Pennac
Nudi e crudi – Alan Bennet
Tingeltangel – Karl Valentin
La gioia di scrivere – Wislawa Szymborska
Treni strettamente sorvegliati – Bohumil Hrabal
Le Beatrici – Stefano Benni
La scomparsa di Patò – Andrea Camilleri
Prima o poi l’amore arriva – Stefano Benni

Le nostre ospiti.

Barbara Mino, lettrice, progetta e gestisce laboratori e animazioni dal 1993, specializzandosi in particolare sulla promozione della lettura e sul libro per l’infanzia e l’adolescenza. Ha realizzato centinaia di interventi per biblioteche e scuole, con bambini, ragazzi e adulti. É stata per diversi anni coordinatrice responsabile del settore promozione della lettura per la cooperativa Colibrì di Brescia, sviluppando per essa numerosi progetti.
Ha collaborato con le case editrici Fabbri, De Agostini, Mursia, San Paolo, sia come illustratrice che come autrice di testi.
I suoi interventi sono pensati e realizzati per scuole, biblioteche, spazi museali ed altri luoghi di incontro e di cultura. Nascono dalla convinzione che l’amore per il bello, per l’arte e la lettura possano, anzi debbano, essere trasmessi ai bambini fin dalla più tenera età e che ciò permetta loro di crescere meglio e diventare adulti migliori.
Poichè fare questo non è sempre semplice, dato che le agenzie educative (scuola, famiglia, biblioteca…) si scontrano spesso con una società che rema in direzione opposta, Barbara Mino ha saputo elaborare strumenti mirati, strutturando interventi per la Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria, nonchè incontri rivolti ad un pubblico di giovani e adulti, tra cui laboratori, letture, percorsi formativi, recital letterari.

 Piera Dadomo, chitarrista, si è formata alla scuola di Angelo Gilardino dapprima con due suoi ex-allievi bresciani, Roberto Ferraresi e Marco de Santi, poi con Gilardino stesso. Nel 1991 si è diplomata come privatista, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio “G. Verdi” di Cuneo e successivamente ha concluso con la valutazione di eccellenza il triennio di perfezionamento presso l’ Accademia Superiore Internazionale “L. Perosi” di Biella, tenuto dal M° Gilardino. Recentemente ha aggiornato i propri titoli frequentando presso il Conservatorio di Brescia il Biennio di II Livello di Chitarra (diplomandosi con il massimo dei voti e la lode), oltre a quello di Didattica strumentale, presso il Conservatorio di Verona.
Diverse le figure di musicisti che hanno fortemente contribuito alla sua crescita artistica: tra i chitarristi, Tilman Hoppstock e Dusan Bogdanovic.
A vent’anni ha vinto il Concorso Internazionale di Lagonegro, dedicato al repertorio chitarristico del Novecento. Come solista o in formazione da camera – in duo con la mandolinista Dorina Frati e in duo con il chitarrista Vincenzo Torricella – ha tenuto concerti presso Festival Chitarristici Internazionali e prestigiose Associazioni musicali in diversi Paesi europei e in Giappone.
Ha realizzato alcune prime esecuzioni, tra le quali il Concerto “Fiori di Novembre” di A. Gilardino per mandolino, chitarra ed orchestra da camera e due composizioni per mandolino e chitarra, di Antonio Giacometti e di Mauro Montalbetti, dedicate al duo. Al duo di chitarre, A. Gilardino ha inoltre dedicato il concerto dal titolo “Liederkonzert”, per due chitarre, celesta e orchestra da camera.
Nel 2004 ha pubblicato il suo primo cd, intitolato “Rayos de Sol y de Luna”, per la MAP di Milano, dedicato integralmente alle opere del compositore messicano Manuel M. Ponce (“Disco del mese” per la rivista “Seicorde”); in seguito, ha pubblicato per Dynamic un cd di musica da camera con Dorina Frati, dedicato a J.S.Bach, con trascrizioni per mandolino e chitarra curate dal duo. Nel 2008 la rivista “Seicorde” ha pubblicato come cd allegato una sua registrazione solistica dedicata al repertorio romantico (Sor, Coste, Regondi, Mozzani, Barrios).
Svolge un’intensa attività didattica; dal 1998 al 2004 ha collaborato alle Vacanze Chitarristiche di Trivero (BI), dirette dal M° Gilardino, in qualità di docente del corso formativo; da quattro anni collabora come docente alla Masterclass estiva di chitarra organizzata nell’ambito del Festival Chitarristico di Castell’Arquato (PC).

Angela Citterio, flautista, viene avviata giovanissima allo studio della musica dalla madre, Odelia Bellabona, con la quale studiava i corali di Bach e i primi rudimenti di composizione la sera sotto le coperte, si è dedicata al flauto successivamente, sotto la guida di Eugenia Soregaroli, Peter-Lukas Graf, Glauco Cambursano, Bruno Cavallo, William Bennett (nel 1995 ottiene il prestigioso DIP RAM presso la Royal Academy of Music a Londra). Dopo aver ottenuto numerosi premi in Concorsi nazionali ed internazionali (tra cui il Concorso Flautistico “A.Ponchielli” di Cremona, Internationaler Instrumentalwettbewerb Markneukirchen – Germania, Music Competition Jeunesses Musicales – Bucharest, Romania, Concorso Internazionale Maria Canals di Barcellona – Spagna), decide di dedicarsi alla carriera orchestrale collaborando con le maggiori orchestre italiane (l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Filarmonica A.Toscanini di Parma, l’Orchestra dell’Arena di Verona, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino) sotto la guida di Maestri quali Zubin Metha, Lorin Mazel, Daniel Oren, Aldo Ceccato, Sir Colin Davis, Daniele Gatti, Eliahu Inbal, Angelo Campor, Giordano Bellincampii e molti altri. Per puro caso nel 2000 si accosta al Jazz, scoprendo una vera passione: nel 2004 consegue il Diploma Superiore in Jazz ed Improvvisazione presso il Conservatorio L.Marenzio di Brescia. Da ciò viene influenzata soprattutto la sua veste compositiva: non perché si sia connotata di tinte che provengono dal jazz, ma perché durante e grazie a questo percorso si consolida la sua personalità. In questo periodo nasce la Piana delle Anguane, fiaba musicale sospesa tra lirica, classica, pop e improvvisazione scritta in collaborazione con Stefano Zeni e su libretto di Raffaella Benetti. Con l’amico e collega Stefano Zeni l’attività compositiva continua dando vita ad altri lavori, quali la scena sinfonica “Sicelides Musae” su versi di Virgilio.
Nel 1995 è stata docente di Flauto presso l’Università King’s College of Music a Londra. Dall’estate 2006 al 2008 è stata docente presso i Corsi Estivi di Portogruaro e nell’anno scolastico 2007/2008 ha insegnato presso l’Accademia Internazionale Incontri con il Maestro di Imola. Attualmente svolge attività didattica solo durante alcuni master class, in collaborazione con l’amica e pianista Romina Vavassori. Dal marzo 2004 ricopre il ruolo di Primo Flauto dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano.
Tra il 2007 e il 2011 è diventata entusiasta mamma di tre bambini, già tutti musicisti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...