13/9 – Caravaggio e i fratelli Lumière

Europa da vedere.
SPAZIO

Giovedì 13 Settembre, ore 20.45
Teatro San Carlo (Sala della comunità “Mons. L. Zenucchini”)

Non ero in Emmaus
quella sera a cena
ma ho sbirciato
con Arte
dal buco della serratura.

Azione, immaginazione, riproduzione
con un ciak
da Caravaggio alla nascita del Cinema
“.

Una serata all’insegna del Cinema, la Settima arte, che, nata in Francia alla fine del XIX secolo, ha assunto in breve tempo un ruolo di incommensurabile rilevanza per la società, la cultura e le arti della nostra era. Michele Venturini ci accompagnerà, con immagini, racconto e approfondita analisi, in una prospettiva insolita e affascinante, che metterà in relazione, “in un ciak“, i Fratelli Lumière con Caravaggio e la videoarte contemporanea.
Con questa analisi collegheremo ed esprimeremo in primo luogo l’aspetto emozionale dell’arte cinematografica per collegarla al vertice dell’azione nella sua massima espressività figurativa attraverso l’opera di Caravaggio. A quest’ultima si attribuisce infatti storicamente l’inizio di una reale sintesi del crescendo espressivo nella raffigurazione della scena dell’uomo e della natura. Questo è il modo della narrazione espresso dalla modernità: l’opera di Caravaggio dialoga con la recita della vita. Teatro del mondo e sintesi di forza espressiva di atti e sentimenti in unica impaginazione a confronto con il cinema visto come estensione narrativa di quanto iniziato dal grande pittore. Le ragioni dell’uomo nella sua volontà di esprimersi e riflettere su se stesso con la nascita della Settima Arte.

A seguire degustazione di vini offerta dalla cantina vitivinicola “Bosio”.

SPAZIO

Il nostro ospite.

Michele Venturini (Brescia 1972), è storico e ricercatore in campo artistico e di costume. Esperto di Immagine e Comunicazione, è consulente per la Storia del Costume per il FAI (Fondo Ambientale Italiano). É curatore di diverse mostre, nell’ambito dell’Arte Contemporanea e del Gioiello Contemporano. É inoltre curatore di rassegne in tema di cinema e di video arte.
Cura spettacoli teatrali per Peter Bottazzi ed Helga Davis, all’Ortigia Festival che si svolge ogni due anni nella suggestiva cornice del teatro greco di Siracusa.

Fra le mostre e rassegne in ambito pubblico e privato da lui curate:
-Mantova Creativa,
-Capitolium Contemporary Arts,
-Citric Gallery: Venezia/Malta/ Brescia,
-Maurer Zilioli Contemporary Arts: Brescia/Monaco,
-Tania Solci Studio: Milano

Nell’ambito della Comunicazione ed Immagine vanta collaborazioni con il Gruppo Humaneyes (Ottica, Italia/USA) e il Gruppo Bernardelli (Moda, Italia Mantova).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...